Differenti bicchieri
Come riconoscere quello giusto

News 28 mag 2019

Vi confondete sempre fra il bicchiere adatto all’acqua e quello per il vino rosso? State per apparecchiare per una cena importante e non sapete distinguere il bicchiere giusto per il vino bianco che servirete?

Nessun problema ecco una piccola guida su come scegliere sempre il bicchiere giusto per ogni vino

Norme generali
• Quando dobbiamo scegliere un bicchiere ricordiamoci sempre che un buon vino si apprezza meglio se contenuto in un bicchiere trasparente che permetta di vederne il colore, che sia liscio e senza intagli. Questo è uno dei motivi per cui per i vini più pregiati si utilizza un bicchiere di cristallo.

• Che scegliate un buon bianco fresco o un rosso da meditazione, il bicchiere adatto ha sempre lo stelo lungo che permette di prenderlo senza andare a scaldare il vino al suo interno oltre ad evitare che i profumi della mano si mescoli o alterino quelli del vino.

• Fra le norme generali è poi bene ricordare di non riempire il bicchiere fino all’orlo, per prima cosa perché è poco elegante e poi perché roteare il bicchiere risulterebbe alquanto difficoltoso.

Bicchieri per i vini rossi
La regola da tenere a mente per servire correttamente un vino rosso è che più un vino è maturo, tanto più avrà bisogno di un bicchiere ampio per permettergli di entrare in contatto con l’ossigeno e sviluppare al meglio le sue caratteristiche organolettiche come profumo, colore e gusto.
Se dovete servire un vino invecchiato quindi meglio optare per un balloon mentre per un vino più giovane andrà bene anche un calice più stretto.

Bicchieri per i vini bianchi
Anche per i vini bianchi tutto dipende dall’età del vino: un giovane fresco va in un bicchiere a tulipano in cui si può servire anche rosati e vini rossi molto giovani, freschi e leggeri.
Se invece state per servire un vino bianco secco e ben strutturato scegliete un bicchiere con un calice più ampio che vi permetta di apprezzarne tutti gli aromi.

Bollicine
Per le bollicine la questione si fa più complicata:

Per uno spumante Metodo Classico Trento, Franciacorta, Champagne, Prosecco, Oltrepò Pavese e spumante Metodo Charmat si può utilizzare un flûte, che è un bicchiere allungato e più stretto nella parte superiore che ricordate, dovrà essere riempito per 4/5 della sua capacità per apprezzare al meglio il perlage.

Calice basso con coppa ampia invece se state per servire uno spumante aromatico dolce, come ad esempio il Brachetto d’Acqui.

Per un vino passito invece calice di piccole dimensioni dalla forma regolare.

+39 075 803 8565
ristorante@pantarhei.it
43.0973597,12.5310452
Via Dei Pini 8, 06081 Petrignano (PG)
Mercoledì chiuso
Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
ristorante@pantarhei.it